ADI Associazione per il Disegno Industriale

Campionati Italiani di Snowboard-Alpinismo – Filettino (FR)

La neve ci ha accompagnato in questi 2 giorni a Filettino, complicando le cose a livello organizzativo, ma non impedendo la disputa del Campionato Italiano di Snowboard-Alpinismo su un percorso d’emergenza ricavato sul metro di neve fresca caduta sulle pendici del Monte Viglio. I nuovi campioni Italiani di specialità sono Cesare Pisoni, che precede Giancarlo Costa e Pierluigi Naritelli ed Erika Pradella che ha avuto la meglio su Carmen Barbera e Sara Pasini.

Ma il grande protagonista del weekend è stato come al solito Fabrizio Giacomini, presidente del Club Giacomains ed organizzatore dell’evento. Vulcanico animatore dello snowboard nel centro Italia e soprattutto grande appassionato di snowboard-alpinismo, dal 2006 organizza un evento sulla sua montagna, il Viglio, alle quale mi onoro di partecipare anche per amicizia con Fabrizio, non solo per il valore della gara in se.

Nonostante il percorso ridotto a 650 metri di dislivello con uno sviluppo complessivo di 7 km, con partenza da Valle Granara, grande lotta per la conquista del titolo tra Cesare Pisoni e Giancarlo Costa, che dopo la prima metà della salita in alternanza al comando e a battere pista, ha visto Pisoni prendere il comando delle operazioni fino al punto culminante della salita, nei pressi del Valico Serra San Antonio al confine tra Lazio e Abruzzo, dove transitava primo in 41 minuti, con circa 40 secondi di vantaggio su Costa. Nella parte finale Cesare Pisoni conservava 5 secondi di vantaggio su Costa, autore del miglior tempo in discesa in 8 minuti. Quindi vittoria e titolo Italiano Per Cesare Pisoni, in 51’35”, Giancarlo Costa secondo in 51’40” e per Gianluigi Naritelli terzo gradino del podio in 1:05’15”. Da segnalare che l’attrezzatura di salita usata da Pisoni e Costa erano gli sci corti, la split-board per Naritelli ed le racchette per il quarto, Diego Bucci, quinto Salvatore Giuliano “Bandito” Pollio, sesto Amedeo Zoggia, settimo Paolo Zampiglia, ottavo il mitico organizzatore Fabrizio Giacomini, nono Emiliano Sibilla e decimo Marco Rinaldi.

Senza storia la gara femminile, con Erika Pradella che la spunta in 1h19’50” su Carmen Barbera seconda in 1h30’15” e Sara Marini terza in 1h56’, Per Erika Pradella miglior tempo sia in salita (1h02’45”) che in discesa (11’20”).

Quella di oggi era anche la prima prova del circuito di Coppa Italia di Snowboard-Alpinismo 2010, appuntamento a Vetan in Valle d’Aosta domenica prossima 7 febbraio per la seconda tappa.

A breve online classifiche complete, galleria fotografica e video dell’evento di Filettino.

<< indietro